FELTRE. I volontari dell’Area Europa del Comitato d’Intesa/Csv Belluno e dell’associazione “Noi con Voi”, dopo la prima fortunata tappa dello scorso 1 settembre, propongono un nuovo pranzo solidale di raccolta fondi a favore della mensa “Il Pane Quotidiano” di Feltre.

L’appuntamento è per domenica 22 settembre, alle 12, presso la parrocchia del Sacro Cuore dei Padri Canossiani, in via Belluno (Feltre). Ad ogni partecipante sarà richiesto un contributo di solidarietà pari ad euro 15, che sarà interamente devoluto all’associazione “Noi con voi”, ente gestore della mensa “Il Pane Quotidiano”. Sarà un pranzo interculturale all’insegna dell’integrazione e della degustazione di alcuni piatti tradizionali italo-albanesi. Non mancheranno momenti di socializzazione, di scambio e confronto inter generazionale, scanditi da letture e da intermezzi musicali.

Per questioni organizzative è possibile aderire al pranzo solamente tramite prenotazione entro giovedì 19 settembre (europa@csvbelluno.it, 346 585 5600).

Il pranzo solidale è un’azione pilota del progetto di solidarietà “Community Change Makers”, promosso dal Comitato d’Intesa di Belluno e finanziato da Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma “European Solidarity Corps”.



Volontari cercansi

Rappresenti un Ente del Terzo Settore (Organizzazione di Volontariato, Associazione di Promozione Sociale, Cooperativa Sociale, ecc.) della provincia di Belluno o di Treviso?
Sei alla ricerca di nuovi volontari da inserire nell'organico della tua associazione di volontariato? Ecco le opportunità!

CONTINUA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Mobilità europea

Scopri i servizi rivolti a giovani under 30, Enti del Terzo Settore, scuole secondarie di secondo grado delle province di Belluno e Treviso.

LEGGI >