15 Marzo 2022

La richiesta di iscrizione è andata a buon fine!

 

Clicca qui per continuare

27 Maggio 2021

Hai un’idea progettuale ma non sai come richiedere un finanziamento?
Vorresti realizzare un’iniziativa ma non sai quali sono le opportunità a disposizione?

 

Word Art 300x300

 

Il CSV Belluno Treviso ha attivato il servizio di consulenza alla progettazione, per supportare le associazioni nella ricerca dei bandi e nella presentazione dei propri progetti.

Il servizio si rivolge principalmente alle Organizzazioni di Volontariato (OdV), ma saranno prese in considerazione anche richieste provenienti da Associazioni di Promozione Sociale (Aps) e dagli altri Enti del Terzo Settore.

Per aiutarvi nella presentazione delle vostre idee progettuali, ci impegneremo nell’erogazione dei seguenti servizi:

  • Ricerca bandi: costante monitoraggio sui bandi emanati dai vari enti erogatori (pubblici e privati) che potete trovare a questo link
  • Consulenza e accompagnamento:
    – indicazioni sul possesso o meno dei requisiti per poter partecipare ai bandi di finanziamento individuati;
    – lettura dei bandi e chiarimenti su specifici punti o sulla modulistica necessaria per la presentazione del progetto o per la rendicontazione dello stesso;
    – invio di richieste di informazioni, se di interesse generale, agli enti finanziatori;
    – promozione della messa in rete tra associazioni per la realizzazione di progetti condivisi.

Il CSV Belluno Treviso non si occuperà della scrittura vera e propria del vostro progetto, ma vi accompagnerà nel percorso di presentazione dello stesso.

Per poter accedere al servizio, sarà necessario farne richiesta contattando uno dei seguenti uffici:

Le richieste di supporto alla progettazione dovranno tenere conto delle effettive disponibilità degli operatori dedicati. Non sarà pertanto garantito l’espletamento del servizio di consulenza e accompagnamento per le richieste che perverranno a ridosso delle scadenze fissate dai bandi di finanziamento. Per questo motivo, vi chiediamo di contattarci con almeno 15 giorni lavorativi di anticipo rispetto alle scadenze stesse.

Ulteriori dettagli sul servizio, li potete trovare all’interno della Carta dei servizi.

27 Maggio 2021

 

InfoBandi

BANDI APERTI

 

scrittura generica

Regione del Veneto – Iniziative di promozione della cultura dei diritti umani

Link: https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDecreto.aspx?id=480903

Scadenza: 16 agosto 2022

Ambiti di intervento:

  • promozione a livello regionale delle esperienze degli “Human rights defenders”
  • comunicazione ed informazione in materia di diritti umani relativi al mondo del lavoro > predisposizione di strumenti informativi e di ausili per la promozione della cultura dei diritti umani nel mondo del lavoro al fine di contrastare non solo fenomeni criminali come il capolarato, ma anche di consolidare la sensibilità del mondo produttivo imprenditoriale nel rispetto dei diritti fondamentali della persona internazionalmente riconosciuti
  • promozione e realizzazione di iniziative rivolte alla comunità regionale con finalità di sensibilizzazione alla cultura della pace e dei diritti umani, all’ascolto attivo e alla non violenza > partendo da una riflessione storiografica sui conflitti e sui principi della solidarietà internazionale, si promuove lo sviluppo di competenze di cittadinanza attiva, di dialogo e di consapevolezza nelle giovani generazioni

Importo finanziato: il contributo massimo riconosciuto per ogni singola iniziativa è di 2.000,00 €

Ambito territoriale: Regione del Veneto

Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

  • Enti locali
  • Università e centri di ricerca specializzati nel settore dei diritti umani (requisito è esperienza in tema di diritti umani maturati nei tre anni precedenti la pubblicazione del Bando – 2019/2021)
  • Associazioni prive di scopo di lucro in grado di dimostrare una pregressa e chiara esperienza in tema di diritti umani nei tre anni precedenti la pubblicazione del Bando (2019/2021)
  • Associazioni sindacali esclusivamente con configurazione organizzativa a livello regionale
  • Associazioni datoriali esclusivamente con configurazione organizzativa a livello regionale

Regione del Veneto – Progetti di Cooperazione allo sviluppo sostenibile

Link: https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDecreto.aspx?id=480902

Scadenza: 29 agosto 2022

Ambiti di intervento: iniziative di cooperazione allo sviluppo sostenibile

Importo finanziato: la Regione del Veneto contribuirà al finanziamento dei progetti fino alla misura massimo del 50% dei costi preventivati considerati ammissibili. Il finanziamento regionale non potrà comunque superare l’importo massimo di 40.000,00 € per ogni progetto. Il costo totale del progetto deve ammontare almeno a 20.000,00 €

Ambito territoriale: Paesi che ricadono nella lista dei Paesi OCSE-DAC

Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

  • Organizzazioni della Società civile iscritte nell’Elenco OSC tenuto dall’AICS
  • Enti del Terzo Settore non commerciali
  • Organizzazioni di commercio equo e solidale
  • Organizzazioni ed associazioni delle comunità di immigrati
  • Imprese cooperative e sociali
  • Organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli imprenditori
  • Fondazioni
  • Organizzazioni di Volontariato (legge n. 266/1991)
  • Associazioni di Promozione Sociale (legge n. 383/2000)

Tutti i soggetti sopra elencati devono prevedere nei propri Statuti tra le finalità istituzionali la cooperazione allo sviluppo


Fondo straordinario Ristori stanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

Linkhttps://www.lavoro.gov.it/documenti-e-norme/normative/Documents/2022/Decreto-134-ristori-12072022.pdf

Scadenza: ore 18.00 del 24 agosto 2022.

Ambiti di intervento: Attività di prestazione di servizi sociosanitari e assistenziali, in regime diurno, semi-residenziale e residenziale, in favore di anziani non autosufficienti o disabili nel periodo ricompreso tra il 31/01/2020 e il 31/12/2021 (stato emergenziale da Covid-19).

Importo finanziato: alla regione Veneto sono destinati 1.653.853,00 €.

Ambito territoriale: territorio italiano.

Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti non commerciali, enti religiosi civilmente riconosciuti e Onlus iscritte alla relativa anagrafe, in possesso di partita Iva, fiscalmente residenti nel territorio dello Stato e titolari di autorizzazione al funzionamento ai sensi della normativa regionale e provinciale di riferimento.


 

MIC – Creative living lab – Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di rigenerazione urbana attraverso attività culturali e creative – Quarta edizione 2022

Link: https://creativitacontemporanea.beniculturali.it/wp-content/uploads/2022/06/Creative-living-lab-IV-ed.-Avviso-pubblico.pdf

Scadenza: ore 16.00 del 9 agosto 2022.

Ambiti di intervento:

Il presente Avviso pubblico si sviluppa attraverso due specifiche Azioni:

  1. sostegno a progetti in luoghi rigenerati - per il sostegno di nuovi luoghi della cultura realizzati tramite processi di rigenerazione urbana o di recupero di spazi dismessi o in abbandono;
  2. promozione di progetti in luoghi da rigenerare - per promuovere progetti culturali e creativi di riqualificazione degli spazi al fine di sostenere un modello di sviluppo basato su processi collaborativi e di innovazione sociale in territori che vivono realtà di fragilità sociale, economica e ambientale, caratterizzati da difficile accessibilità a servizi e infrastrutture.

Importo finanziato: L’entità massima del finanziamento per l’Azione 1 è pari a € 50.000,00, mentre per l’Azione 2 è pari a € 40.000,00. Le proposte progettuali sono finanziate fino al 100%, ma sono eventualmente possibili co-finanziamenti. Le risorse dell'Avviso ammontano complessivamente a € 1.276.235,00 (€ 800.000,00 per l’Azione 1, € 476.235,00 per l’Azione 2).

Ambito territoriale: territorio italiano.

Chi può presentare una richiesta di finanziamento: organizzazioni senza scopo di lucro aventi sede legale e operativa sul territorio italiano e fiscalmente residenti in Italia. I soggetti proponenti di entrambe le azioni di intervento potranno concorrere singolarmente o in partenariato; tutti i soggetti attuatori possono partecipare con una sola candidatura.


Impresa Sociale Con i Bambini – Interventi sperimentali per favorire l'inclusione sociale dei minori con disabilità e bisogni educativi speciali in condizioni di povertà educativa

Link: https://www.conibambini.org/bandi-e-iniziative/tutti-inclusi/
Scadenza: ore 13.00 del 30 settembre 2022.
Ambiti di intervento: il bando si propone di garantire la piena partecipazione alla vita sociale e scolastica dei minori con disabilità in condizioni di povertà educativa. Intende sostenere interventi innovativi e sperimentali che rimuovano o riducano le barriere, sia fisiche che culturali, nell'accesso a opportunità educative e ludiche, garantendo la piena inclusione dei minori in situazione di "doppio svantaggio" (povertà e disabilità).
Saranno sostenute iniziative rivolte a minori e giovani che non abbiano all'avvio del progetto più di 18 anni, che:

  • rispondano adeguatamente ai bisogni di socializzazione e di integrazione con azioni che garantiscano pari dignità e opportunità ai minori con disabilità, agendo anche sull'eliminazione delle barriere fisiche e culturali, in contesti caratterizzati da povertà educativa;
  • stimolino il protagonismo dei minori con disabilità nella costruzione del proprio progetto di vita, favorendone lo sviluppo personale in ottica funzionale, e la partecipazione alla comunità di coetanei;
  • prevedano la presa in carico personalizzata, precoce e tempestiva, dei minori con disabilità, in ambito scolastico ed extrascolastico, incentivandone la motivazione, il coinvolgimento attivo e l'autodeterminazione;
  • supportino e potenzino le famiglie, specie quelle in condizioni di vulnerabilità socio-economica, nel loro complesso ruolo di accompagnamento e di sostegno, valorizzando il ruolo dei siblings;
  • intervengano nei contesti informali, attraverso attività culturali, ludiche e ricreative (es. parchi gioco, sport), per potenziare le competenze relazionali e l'autonomia dei beneficiari coinvolti ed anche nei contesti scolastici, tramite la sperimentazione di metodologie e pratiche didattiche ed educative;
  • promuovano una diffusa sensibilizzazione sulle tematiche dell'inclusione dei minori con disabilità, anche attraverso il coinvolgimento delle comunità educanti;
  • prevedano attività finalizzate al capacity building, coordinamento, riflessione formative e supervisione degli operatori, educatori e docenti.

Importo finanziato: contributo compreso tra 250 mila e 1 milione di euro, per progetti con durata non inferiore a 36 e non superiore ai 48 mesi
Ambito territoriale: territorio nazionale. L'intervento deve essere localizzato in un'unica regione
Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

gli Enti del Terzo settore che alla data di pubblicazione del bando (26/05/2022) abbiano le seguenti caratteristiche:

  • essere costituiti da almeno 2 anni in forma di atto pubblico o di scrittura privata autenticata o registrata;
  • non avere mai svolto attività in contrasto con le finalità del Fondo;
  • aver presentato un solo progetto in risposta al presente bando;
  • avere la sede legale nella regione di intervento;
  • non avere più di un progetto, in qualità di soggetto responsabile, finanziato da Con i Bambini e ancora in corso.

Assimoco – Bando IdeeRete

Link: https://www.assimoco.it/assimoco/gruppo/chi-siamo/bando-ideeRete.html

 

Scadenza: ore 17.00 del 29 luglio 2022

Ambiti di intervento: sostenere progetti che favoriscano la generatività dei territori e delle comunità italiane, attivare la capacità di prendersi cura, animare il desiderio di immettere nuova vita, nei seguenti ambiti:

-          Far fiorire il lavoro:

o   sostenere la transizione verso un'economia della conoscenza e dello sviluppo sostenibile

o   attivare e favorire lo sviluppo delle capacità imprenditoriali

o   facilitare l'incontro fra la domanda e l'offerta di lavoro

-          Generare Benessere:

o   prendersi cura del ben-essere delle fasce più fragili della comunità

o   occuparsi dell'accoglienza e dell'inclusione di rifugiati e immigrati

-          Coltivare il verde:

o   immettere nuova vita nelle comunità, anche grazie alle piante

o   curare lo sviluppo di un'agricoltura innovativa

Importo finanziato: minimo 50.000,00 € - massimo 75.000,00 €, corrispondenti all'80% del costo progettuale

Ambito territoriale: territorio italiano

Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

-          cooperative, comprese le cooperative sociali (Legge 381/1991)

-          imprese sociali (D.Lgs. 112/17)

-          società benefit (Legge 208/2015, art. 1 commi 376-384)

-          società con certificazione B Corp in corso di validità

-          fondazioni e associazioni

-          organizzazioni di volontariato (Legge 266/1991)

-          organizzazioni non governative (Legge 49/1987)

-          associazioni di promozione sociale (Legge 383/2000)

-          reti associative (D.Lgs. 117/17, art. 41)

-          altre forme giuridiche di cui al D.Lgs. 117/17 (Codice del Terzo Settore)

-          nuove imprese ad alto valore tecnologico: start-up innovative, fra cui in particolare le start-un innovative a vocazione sociale (SIAVS)

-          realtà imprenditoriali profit aventi come "purpose" la generazione di un impatto positivo su persone e ambiente attraverso l'esercizio della propria attività economica.


Impresa Sociale Con i Bambini – Iniziative in cofinanziamento, edizione 2021

Link: https://www.conibambini.org/bandi-e-iniziative/iniziative-in-cofinanziamento-terza-edizione/

Scadenza: 30 dicembre 2022.

Ambiti di intervento: con il bando si intendono perseguire due obiettivi principali: da un lato, attrarre risorse supplementari coerenti con le finalità del Fondo, dall’altro favorire un positivo confronto con le esperienze di altri soggetti, arricchendo reciprocamente la conoscenza, le pratiche e le esperienze sui temi relativi alla povertà educativa minorile. Oltre a questo, il bando intende sperimentare forme di innovazione, sia negli ambiti di intervento sia nelle modalità operative e metodologiche scelte, nelle forme di contrasto delle forme di povertà educativa minorile.

Importo finanziato: contributo minimo di 250.000,00 € e fino ad un massimo di 1.500.000,00 €, che corrisponde al 50% del costo del progetto.

Ambito territoriale: almeno il 70% delle risorse sarà destinato a progettualità a carattere nazionale che intervengono in ognuna delle tre aree principali del Paese (Nord, Centro e Sud). Il restante 30% può essere destinato al finanziamento di iniziative a carattere regionale, o comunque non rispondente alla definizione di “nazionale” così come definito dal bando.

Chi può presentare una richiesta di finanziamento: Enti del Terzo Settore.


Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus

Link: https://www.fondazioneintesasanpaoloonlus.org/
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento: realizzazione di progetti di utilità sociale, ovvero di progetti connotati da finalità solidaristiche, diretti a recare beneficio a persone in situazione di svantaggio in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari o ad apportare aiuti umanitari a componenti di collettività estere.
Importo finanziato: libero. Le elargizioni di norma riguardano progetti di medie piccole dimensioni della durata massima di un anno.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

  • Enti del Terzo Settore regolarmente costituiti ai sensi di legge che siano registrati nel Registro Unico del Terzo Settore (RUNTS) o, nelle more della piena operatività della riforma del Terzo Settore, ad almeno uno dei registri pubblici operativi (es.: Anagrafe Onlus, Registri delle APS, ecc.)
  • Enti Pubblici che operino in via prevalente e diretta nei settori di cui al terzo alinea del punto 1 dell'Art. 3 dello Statuto (ad es. Consorzio per la gestione di servizi sociali).

Banca d’Italia

Link: https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/impegno-ambientale-sociale/index.html
Scadenze: è possibile presentare le richieste di finanziamento dall’1 gennaio al 28 febbraio e dall’1 luglio al 31 agosto di ogni anno.
Ambiti di intervento:

  • la ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza). La Banca fornisce sostegno a università, associazioni e fondazioni scientifiche per: progetti di ricerca o eventi specifici (convegni, seminari, ecc.); programmi di dottorato e master universitari, borse di studio e di ricerca;
  • la ricerca scientifica, la promozione culturale, la formazione giovanile e scolastica, fra cui rilevano:
    • ricerca scientifica e innovazione tecnologica, con riguardo a: progetti di istituzioni e aree scientifiche di eccellenza, eventualmente in collaborazione con università, istituti nazionali e consorzi inter-universitari di ricerca, anche tramite il finanziamento di borse di studio; ricerche in campo biomedico, attraverso il finanziamento per investimenti in attrezzature scientifiche e strumentazioni d’avanguardia che agevolino l’attività di ricerca; trasferimento del know-how scientifico e tecnico al sistema economico-produttivo; acquisto di strumentazioni, attrezzature diagnostiche e terapeutiche presso strutture sanitarie e ospedaliere;
    • attività di accademie e istituzioni culturali di primario rango operanti a livello nazionale nella promozione e nel sostegno della cultura umanistica, storica e scientifica, con particolare riguardo a: studi e iniziative divulgative in campo storico, letterario e scientifico; eventi, mostre ed esposizioni, con l’esclusione di iniziative meramente celebrative di ricorrenze;
    • promozione a livello nazionale della qualità della formazione giovanile e scolastica, con particolare riguardo a: progetti, anche a carattere audiovisivo, volti allo sviluppo di opportunità educative che incidano sulla crescita qualitativa del sistema scolastico e sulla formazione culturale e scientifica dei giovani; progetti di alta formazione, promossi da centri accreditati e di rilievo nazionale, volti allo sviluppo di professionalità coerenti con i fabbisogni espressi dal mercato del lavoro;
    • beneficienza, solidarietà e pubblico interesse, con particolare riguardo a progetti di primarie associazioni, enti e istituzioni finalizzati all’assistenza e al sostegno di: minori e anziani in stato di bisogno; malati e disabili; persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale.

Importo finanziato: libero. Il finanziamento concesso sarà pari al 50% del costo del progetto.
Ambito territoriale: territorio nazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: tutti gli enti senza scopo di lucro.


Fondazione San Zeno

Link: https://www.fondazionesanzeno.org/presentare-un-progetto
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • EDUCAZIONE. I percorsi sostenuti dalla Fondazione in ambito educativo ricoprono diverse attività, relative allo studio e alla formazione scolastica.
    Nello specifico: attività di sviluppo della didattica volte all’alfabetizzazione, all’inclusione e alla prevenzione della dispersione scolastica; progetti di formazione umana, inerenti al supporto sociale, psicologico, educativo di minori e adulti, sostegno al funzionamento delle strutture, alla costruzione degli edifici scolastici e dei centri formativi laddove si intravveda una programmaticità e sostenibilità futura del progetto educativo.
  • LAVORO. I percorsi sostenuti in quest’area riguardano attività di sostegno all’occupazione, quali tirocini, inserimenti lavorativi e corsi di formazione professionale, volti a fornire non solo competenze tecniche ed organizzative, ma umane e relazionali necessarie per inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro.
    Si sono approfonditi percorsi portati avanti da enti ed associazioni che da anni operano con competenza ed attenzione alla persona, alla ricerca di modalità nuove e sempre più efficaci nel processo formativo. La Fondazione ha dato particolare attenzione ad iniziative rivolte a persone in situazioni di difficoltà, donne vulnerabili, giovani drop-out o in condizione di privazione della libertà. Percorsi dove il lavoro diventa strumento di prevenzione del disagio sociale, di reinserimento, di costruzione dell’autonomia individuale.

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale, prediligendo interventi in aree dove la Fondazione è già presente.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti o associazioni, pubbliche o private, senza scopo di lucro.


Gruppo Intesa San Paolo

Link: https://group.intesasanpaolo.com/it/sociale/fondo-di-beneficenza
Scadenza: libera, fino ad esaurimento dei fondi a disposizione. È preferibile inviare le richieste di finanziamento entro la prima metà dell’anno.
Ambiti di intervento:

  • AREA SOCIALE
    • supporto psicologico ai malati di Covid e ai soggetti maggiormente colpiti dalla pandemia;
    • formazione e inserimento lavorativo di soggetti fragili, con particolare attenzione per le nuove povertà;
    • supporto agli adolescenti e ai giovani in situazione di fragilità;
    • contrasto alla povertà educativa prevalentemente in favore dei minori fino alla scuola secondaria di primo grado;
    • contrasto alla povertà sanitaria e malattie;
    • progetti a sostegno delle persone con disabilità fisica e intellettiva;
    • sport dilettantistico e inclusivo;
    • progetti sociali che si caratterizzano anche per i loro risvolti culturali, attraverso attività che coinvolgano direttamente i beneficiari.
  • AREA RELIGIOSA. Progetti di enti religiosi di qualsiasi credo improntati su una visione solidaristica e di centralità della persona, quali iniziative di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale a beneficio di soggetti svantaggiati e ai margini della società.
  • AREA RICERCA. Progetti di ricerca medica che hanno come fine il miglioramento della vita degli individui, cercando una possibile risposta a gravi problematiche o a bisogni emergenti.
  • INTERVENTI INTERNAZIONALI. Progetti da realizzarsi in Paesi Terzi finalizzati allo sviluppo delle comunità e dei territori nei quali il Gruppo Intesa San Paolo opera con le proprie controllate estere; oppure nei Paesi che hanno un Indice di Sviluppo Umano basso o medio, con particolare interesse per le seguenti tematiche: sviluppo economico e formazione professionale, povertà educativa, povertà alimentare, povertà sanitaria, empowerment delle donne e dei giovani; oppure, interventi in Paesi poveri o emergenti colpiti da calamità naturali.

Per maggiori informazioni sugli ambiti di intervento dei progetti, è possibile consultare le linee guida a questo link.

Importo finanziato: libero. I progetti di importo massimo pari a 5.000,00 € sono riferiti al sostegno di piccole iniziative di diretto impatto locale; i progetti di importo superiore a 5.000,00 € sono riferiti al sostegno di iniziative di rilievo dal punto di vista tematico delle risorse utilizzate, con un impatto sociale significativo e che interessano preferibilmente aree territoriali estese (intero paese, più regioni, intera regione); i progetti di importo superiore a 100.000,00 € dovranno prevedere il monitoraggio e la valutazione esterna delle attività e dei risultati raggiunti a cura di una delle Istituzioni universitarie individuate dal Fondo.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale, prediligendo interventi in aree dove la Fondazione è già presente.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti o associazioni, pubbliche o private, senza scopo di lucro.


Fondazione Terzo Pilastro Internazionale

Link: https://www.fondazioneterzopilastrointernazionale.it/solidarieta/
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • sanità
  • ricerca scientifica
  • assistenza alle categorie sociali deboli
  • istruzione e formazione
  • arte e cultura.

Le aree prioritarie di intervento sono:

  • progetti che riguardano le malattie rare (nel campo della ricerca scientifica);
  • progetti riguardanti l’assistenza socio-sanitaria ai malati e il sostegno ai loro famigliari;
  • progetti che investono la problematica dell’avvio al lavoro dei giovani;
  • progetti che prevedono l’organizzazione di percorsi formativi per disabili e immigrati finalizzati al loro inserimento lavorativo e organizzati da enti di comprovata e pluriennale esperienza nel settore;
  • progetti finalizzati alla riscoperta e alla valorizzazione delle arti e dei mestieri anche attraverso programmi di istruzione e formazione.

Importo finanziato: minimo 50.000,00 € – massimo 100.000,00 €.
Ambito territoriale: territorio nazionale e Paesi del Mediterraneo.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti pubblici o privati senza scopo di lucro, che operano nel territorio nazionale e nei Paesi del Mediterraneo.


Unipol Gruppo: Corporate Sponsorship Program

Link: https://sponsoring.gruppounipol.it/it/
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • Cultura, patrimonio artistico ed editoriale
  • Ricerca Sociale e Utilità Sociale
  • Sport
  • Relazioni pubbliche, Convegni, Iniziative speciali
  • Ambiente.

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti pubblici o privati senza scopo di lucro.


Fondazione Alta Mane Italia

Link: https://www.altamaneitalia.org/
Scadenza: libera. La Fondazione non opera mediante bandi ma individua e sceglie possibili partner, valutando annualmente un numero ristretto di proposte di progetto.
Ambiti di intervento:

  • in contesti di emarginazione sociale: laboratori/interventi artistici di lunga durata per bambini, adolescenti e giovani adulti
  • in contesti terapeutici: laboratori artistici di lunga durata per bambini, adolescenti e giovani adulti
  • interscambi: visite ai reciproci siti di progetto dei partner
  • sensibilizzazione: video, tournée, spettacoli, festival principalmente collegati ai progetti in corso realizzati dai partner
  • ricerca: pubblicazioni, convegni, valutazioni di impatto.

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.

  • Contesti emarginazione sociale caratterizzati da povertà, violenza, abusi, carenza di servizi educativi/culturali, aree rurali svantaggiate, periferie metropolitane, quartieri urbani degradati, baraccopoli, campi nomadi, carceri, aree di violenza urbana
  • Contesti terapeutici: reparti ospedalieri, day hospital, comunità terapeutiche.

Chi può presentare una richiesta di finanziamento: Associazioni, Onlus, Fondazioni, Cooperative sociali.


Fondazione Prima Spes Onlus

Link: http://www.fondazioneprimaspes.org/
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • sostegno sociale a favore di bambini e ragazzi in situazione di disagio personale e/o familiare, a nuclei in condizione di fragilità e difficoltà, a persone con disabilità, a giovani vittime di dipendenze, a ragazzi e giovani adulti senza lavoro e a rischio di emarginazione sociale;
  • interventi umanitari e di sviluppo nei Paesi del Sud del Mondo, attraverso aiuti concreti destinati ad emergenze alimentari e sanitarie, con focus su assistenza di tipo sociale e nel settore dell’istruzione;
  • tutela degli animali e dell’ambiente, con iniziative per salvaguardare i loro diritti (diritto alla vita di ogni essere vivente, difesa delle biodiversità e diffusione di una cultura basata sui principi di convivenza, in modo corretto, con gli animali), che porti gli esseri umani da una visione antropocentrica ad una biocentrica;
  • promozione della cultura e della ricerca scientifica, favorendo tra le giovani generazioni esperienze di vita che consentano l’acquisizione di conoscenze, competenze e capacità finalizzate ad una crescita sana e armoniosa della persona. Sostiene la ricerca medico-scientifica indirizzata allo studio di patologie di particolare rilevanza sociale, con un’attenzione particolare ai giovani studiosi, attraverso l’erogazione di borse di studio;
  • prima speranza, attraverso la predisposizione di un sostegno mirato e tempestivo, coinvolgendo i servizi sociali competenti del comune di residenza e di altre organizzazioni del privato sociale, che possano garantire prossimità e conoscenza diretta di ciascun caso, a favore delle categorie sociali più deboli, in particolare a persone e nuclei famigliari in condizioni di grave e urgente difficoltà.

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: enti pubblici o privati non profit e organizzazioni senza finalità di lucro, aventi le caratteristiche di Onlus ovvero con struttura e scopo assimilabili ad una Onlus.


Otto per Mille a diretta gestione statale

Link: https://www.governo.it/it/dipartimenti/dip-il-coordinamento-amministrativo/dica-att-8×1000/9303
Scadenza: il 30 settembre di ciascun anno.
Ambiti di intervento:

  • interventi straordinari per la fame nel mondo
  • calamità naturali
  • assistenza ai rifugiati e ai minori non accompagnati
  • conservazione di beni culturali
  • interventi riguardanti immobili destinati all’istruzione scolastica.

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

  • pubbliche amministrazioni
  • persone giuridiche
  • enti pubblici e privati.

Fondazione Prosolidar

Link: http://www.fondazioneprosolidar.org/index.php/progetti
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • sostenere iniziative a favore delle popolazioni in difficoltà, in particolare nei Paesi in Via di Sviluppo
  • favorire la formazione dei cittadini dei Paesi in Via di Sviluppo in campo sociale, educativo, assistenziale e sanitario
  • promuovere interventi che favoriscano lo sviluppo economico (formazione professionale, investimenti produttivi).

Importo finanziato: libero.
Ambito territoriale: territorio nazionale e internazionale.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento: Enti del Terzo settore.


Caritas Italiana – Microprogetti di Sviluppo

Link: https://www.caritas.it/pls/caritasitaliana/v3_s2ew_consultazione.mostra_pagina?id_pagina=5572
Scadenza: libera.
Ambiti di intervento:

  • acqua e igiene: pozzi, pompe, sistemi di adduzione, cisterne, latrine, sanificazione, ecc.
  • ambiente e sicurezza alimentare: agricoltura, allevamento, vivai, sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, energie rinnovabili, ecc.
  • istruzione: arredi scolastici, materiale didattico, biblioteche, attrezzature informatiche, ecc.
  • promozione socio-economica: formazione professionale, laboratori, microcredito e auto-mutuo aiuto, microimprese, cooperative, agricoltura e allevamento come attività generatrici di reddito, ecc.
  • sanità: attrezzature medico-sanitarie, stock iniziali di medicinali, riabilitazione e fisioterapia, prevenzione, ecc.
  • sociale: persone con disabilità, persone con disagio mentale, detenuti, migranti, rifugiati, minoranze, ecc.

Importo finanziato: massimo 5.000,00 €.
Ambito territoriale: tutti i Paesi in cui vi siano difficili condizioni sociali, politiche ed economiche con comunità in stato di forte bisogno.
Chi può presentare una richiesta di finanziamento:

  • la Chiesa locale attraverso tutte le sue espressioni caritative (parrocchie, gruppi, associazioni, missionari, comunità religiose, ecc.)
  • altre organizzazioni e associazioni aventi l’approvazione formale del Vescovo locale per il MicroProgetto che intendono realizzare.
27 Maggio 2021

InfoBandi

MOTORI DI RICERCA:

 

27 Maggio 2021

In questa sezione del sito trovate una raccolta di link utili, che potete consultare per richiedere un finanziamento per i vostri piccoli-grandi progetti.

 

Nella parte motori di ricerca (clicca qui)  sono presenti collegamenti a siti che fungono da raccoglitori di bandi, in favore degli Enti del Terzo Settore.


Nella sezione bandi aperti (clicca qui) troverete, invece, una selezione dei bandi che più rispondono alle necessità del mondo del volontariato.

 

INFOBANDI 1 300x300

 

 

 


Prossimi eventi

Agosto 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4


Volontari cercansi

Rappresenti un Ente del Terzo Settore (Organizzazione di Volontariato, Associazione di Promozione Sociale, Cooperativa Sociale, ecc.) della provincia di Belluno o di Treviso?
Sei alla ricerca di nuovi volontari da inserire nell'organico della tua associazione di volontariato? Ecco le opportunità!

CONTINUA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Mobilità europea

Scopri i servizi rivolti a giovani under 30, Enti del Terzo Settore, scuole secondarie di secondo grado delle province di Belluno e Treviso.

LEGGI >