Riprendono le 10 puntate televisive su Antenna 3 e Rete Veneta per imparare in modo semplice ad utilizzare uno smart-phone, che molto successo, sia di pubblico che di critica, avevano ottenuto lo scorso anno, in piena pandemia Covid19.

L’emergenza Covid19 e le misure per il contenimento del diffondersi del virus avevano evidenziato in modo inequivocabile l’importanza del digitale, alleato prezioso per farci vivere un quotidiano sostenibile migliorando la nostra qualità di vita. Tuttavia, il ricorso sempre più frequente alle tecnologie digitali ha fatto emergere in tutta la sua drammaticità gli effetti del Digital divide, divario digitale, tra i cittadini che hanno accesso ai benefici del progresso tecnologico e dell’innovazione e i cittadini che ne sono esclusi.

Tra le categorie più minacciate dall’esclusione digitale vi sono senza dubbio i soggetti anziani e le persone con disabilità più o meno grave, ed è soprattutto per costoro che è stato pensato il progetto Pillole di digitale.

Il progetto, nato da un’idea di Rita Germin dell’Associazione Parkinson di Treviso, ha avuto accoglienza generalizzata da parte di molte Associazioni del Veneto, quali il Coordinamento Associazioni Parkinson, l’Associazione Diabetici di Treviso, il Comitato MelogranoSenior Veneto e la Fondazione Altre Parole, alle quali si aggiungono l’Aulss2 Marca Trevigiana, il Comune di Treviso e il Centro  Servizi per  il Volontariato di Treviso e Belluno. Un considerevole aiuto economico è poi giunto dall’Istituto di credito Centromarca Banca di Treviso che ha considerato l’iniziativa di sicuro valore sociale ed artistico.

L’idea di base è stata suggerita dalla memoria di quanto il maestro Manzi faceva negli anni ’60, nella trasmissione Non è mai troppo tardi: egli insegnava   a leggere e a scrivere agli italiani che non ne erano ancora capaci attraverso la televisione che quasi ogni famiglia già possedeva.

Quindi la novità del progetto Pillole di Digitale sta proprio nell’individuare la TELEVISIONE come mezzo e strumento per accompagnare l’apprendimento delle competenze digitali di base a chi ne è sprovvisto.

Per realizzare comunque delle lezioni che avessero anche una valenza tecnico-pedagogica specifica per questa particolare utenza, è stato nominato un Comitato tecnico scientifico, per il quale sono stati coinvolti la Prof.ssa Orietta Zangiacomi, il Prof. Luigi Clama e il Prof. Luciano Arcuri dell’Università di Padova.

I dieci episodi sono stati sceneggiati da Rita Germin e Lucia Filippone, regista quest’ultima di notevole professionalità e bravura nel tradurre in modo semplice e piacevole i contenuti scelti per questo particolare target. Lucia Filippone si è avvalsa di attori non professionisti, in modo da far sembrare ancora più realistiche le situazioni dell’utilizzo di uno smart-phone per un anziano o una persona con disabilità più o meno grave.

La risposta degli utenti è stata subito molto confortante, al punto che diverse persone, anche estranee alle associazioni in Rete, richiedevano i tutorial cartacei ed auspicavano nuove repliche.

La valutazione finale condotta dal prof. Luciano Arcuri in collaborazione con il prof. Luigi Clama, la prof.ssa Orietta Zangiacomi e la sig.ra Rosanna Germin, ha coinvolto un campione di 64 volontari di diverse età e associazioni; gli esiti sono stati molto positivi in tutte le variabili considerate.

Nel sito www.pilloledidigitale.it vengono riproposte le 10 puntate, il report di valutazione e il tutorial completo.

Le puntate: su Antenna Tre a partire dal 5 marzo ogni sabato alle ore 11.40 e domenica alle 14.00; su Rete Veneta ogni lunedì a partire dal 7 marzo al 19.40 e il sabato alle 13.30, sono riproposte gratuitamente da TELEDIFFUSIONE.


Prossimi eventi

Agosto 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4


Volontari cercansi

Rappresenti un Ente del Terzo Settore (Organizzazione di Volontariato, Associazione di Promozione Sociale, Cooperativa Sociale, ecc.) della provincia di Belluno o di Treviso?
Sei alla ricerca di nuovi volontari da inserire nell'organico della tua associazione di volontariato? Ecco le opportunità!

CONTINUA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Mobilità europea

Scopri i servizi rivolti a giovani under 30, Enti del Terzo Settore, scuole secondarie di secondo grado delle province di Belluno e Treviso.

LEGGI >