04-02-2021 - Al via l’operatività del nuovo Csv Belluno Treviso, realtà che vede accorparsi i due centri di servizio per il volontariato, quello bellunese e quello trevigiano, come voluto dalla riforma del Terzo settore.

Una nuova realtà che fornirà servizi a 670 Organizzazioni di volontariato (Odv) oltre ad altre centinaia tra gli Enti del Terzo settore del territorio.

Ad occuparsi della sua gestione l'associazione, appositamente costituita, denominata “Csv Belluno Treviso Ets”, dove l’acronimo sta per Ente del Terzo settore.

Essa nasce in seguito all’applicazione della Fondazione Onc, l’Organismo nazionale di controllo dei Csv, dell’articolo 61 del Codice del terzo settore (Decreto legislativo 117/2017), che ha disposto il nuovo accreditamento dei Centri di servizio e dettato i criteri per determinare il loro numero.

 

Comitato d'intesa e VolontarInsieme Treviso, sinora enti gestori rispettivamente del Csv Belluno e del Csv Treviso, hanno così dato vita a questa nuova associazione, composta su basi paritarie, chiamata a rappresentare nel suo insieme ben 519 Organizzazioni di volontariato, 185 del Bellunese e 334 del Trevigiano, alle quali si potranno unire associazioni di secondo livello di promozione sociale e cooperative sociali.

«Per noi questo accorpamento segna un traguardo e un punto di partenza – spiega il neo presidente Alberto Franceschini, presidente di Csv Belluno Treviso Ets, già al vertice di Volontarinsieme Csv Treviso –. Nel nuovo Ente, infatti, coesistono e confluiscono storie ed esperienze importanti, professionalità, relazioni che, messe in sinergia tra loro, nel rispetto delle specificità dei due territori, potranno contribuire al miglioramento della capacità di erogare servizi e al raggiungimento di inediti sviluppi delle progettualità a servizio delle nostre comunità. Dietro questo accorpamento, numeri importanti – sottolinea Franceschini – Solo nel 2019 i due Csv hanno potuto contare su fonti di finanziamento per oltre un milione di euro complessivi, incanalati in attività di consulenza, promozione, formazione, comunicazione e in progetti sul versante delle fragilità e delle marginalità sociali, individuali e collettive, in particolare dei territori più svantaggiati».

 

Così commenta Gianluca Corsetti, presidente del Comitato d’intesa, ente che lascia la gestione del Csv Belluno dopo oltre vent'anni di impegno: «Un forte senso di gratitudine va a quanti si sono resi disponibili ad assumersi delle responsabilità alla guida del Csv Belluno Treviso. Il Comitato d’intesa continuerà ad operare in provincia con i tanti altri progetti in essere».

Così Volontarinsieme andrà a svolgere con maggiore efficacia il ruolo di rappresentanza del mondo del volontariato presso le Istituzioni nella realizzazione della co-progettazione e co-programmazione previste dalla riforma.

 

La vicepresidenza di CSV Belluno Treviso Ets è affidata a Elisa Corrà, già vicepresidente di Comitato d’intesa e Csv di Belluno. Nel direttivo altri tre consiglieri bellunesi (Gina Bortot, Paolo Colleselli, Franco Piacentini) e tre trevigiani (Gianni Bit, Giancarlo Cavallin, Gian Angelo Piccin). Il presidente, eletto dal consiglio direttivo, vedrà alternanza nei mandati (per la durata di tre anni) fra membri appartenenti ai due territori. La sede legale sarà quella di via del Piave 5, a Belluno, mentre la direzione generale troverà sede a Treviso. La parte operativa resterà invariata nelle due sedi di Belluno (via del Piave 5) e Treviso (via Isonzo 10).


Prossimi eventi

Marzo 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4


CsvInforma

Scarica il CsvInforma nel nuovo pratico formato disponibile online: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

LEGGI >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >