In evidenza

Box In evidenza - Homepage

ANG in Radio #piùdiprima Belluno Solidarity on Air

Scopri la nuova web Radio 100% bellunese dedicata alla solidarietà e gestita da uno staff di giovani Under 30

08-10-2020 - È stato assegnato a Giorgio Zampieri, volto del volontariato bellunese, il Premio San Martino 2020. Lo ha deciso la conferenza dei Capigruppo consiliari del Comune di Belluno riunitasi il giorno 7 ottobre.

Le motivazioni a sostegno della sua candidatura sono legate a doppio filo al suo impegno e alla sua personalità: la vita di Giorgio Zampieri è stata condotta nel segno della cura verso le fragilità e in questa direzione ha sempre lavorato con tenacia e limpida umiltà per costruire risposte, soluzioni, strutture di sollievo.

Anima della solidarietà, Giorgio Zampieri è riuscito a mettere insieme le forze buone della comunità bellunese, aiutandole a trovare un’identità comune e intrecciandole a formare un tessuto di sostegno, capace di inventare innovative e articolate modalità di supporto ai bisogni più reali di famiglie e individui in difficoltà.

A lui va senz'altro la gratitudine di tutta la comunità, del volontariato, ma non solo, per come ha saputo mettere a disposizione del bene comune le sue competenze e la sua capacità di ascoltare le richieste di aiuto, dando esempio di grande umanità e di reale amore verso il prossimo.

"In questo 2020, stravolto della pandemia che oltre ad acuire povertà già esistenti, ha causato nuove sofferenze, fisiche, economiche, psicologiche, - commenta il Presidente del Consiglio comunale, Francesco Rasera Berna - una volta di più, il Premio San Martino è stato rivolto a chi ha fatto e fa per gli altri in modo del tutto disinteressato. La Conferenza dei Capigruppo, che pure e come sempre ha analizzato una serie di proposte di indubbio valore, ma che si è anche interrogata sull'opportunità o meno, in questo particolare 2020, di assegnare il premio, si è ritrovata nella figura di Giorgio Zampieri, quale esempio da additare alla stima di tutti, nella convinzione che l'impegno di ciascuno, a servizio di iniziative benefiche, non può che portare straordinario giovamento alla comune vita civile, e a significare al tempo stesso che il più alto riconoscimento della città - in questa situazione che stiamo vivendo - deve essere segnale di una comunità che si ritrova e riconosce gli sforzi e le sofferenze di tutti".

 

Tra gli altri preziosi apporti di Zampieri c'è sicuramente quello al Comitato d'intesa: sin dal 1997, anno di nascita del Centro di servizio per il volontariato della provincia di Belluno (Csv), gestito proprio dal Comitato d'intesa, di cui Giorgio è da subito vicepresidente.  Il Centro, primo a nascere in Italia, opera a servizio del mondo associazionistico locale offrendo consulenze, visibilità, spazi e attrezzature.

Dopo molti anni di vicepresidenza, nel 2009 viene nominato alla guida del Comitato d'intesa e del Centro di servizio; citando le parole di Giambattista Arrigoni, presidente uscente al tempo del cambio della guida, Zampieri si contraddistingue «per il ruolo che ha avuto in tutti questi anni con molta umiltà e discrezione». Lascia la guida di Comitato e Centro di servizio nel 2018, alla scadenza del terzo mandato.

 

Il conferimento del Premio, fatte salve le disposizioni per il contrasto e il contenimento dell'emergenza epidemiologica COVID-19, avverrà mercoledì 11 novembre 2020 al Teatro comunale di Belluno.



CsvInforma

Scarica il CsvInforma nel nuovo pratico formato disponibile online: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

LEGGI >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >