Il Comitato d'Intesa di Belluno in collaborazione con l'ULSS 1 Dolomiti organizza un corso formativo dedicato all’istituto dell'Amministrazione di Sostegno che si terrà in vari appuntamenti tra i mesi di marzo e maggio a Belluno.

 

Sarà un’occasione di riflessione e approfondimento dal punto di vista sociale e giuridico sul ruolo dell’amministratore di sostegno.

 

Al termine del percorso formativo è previsto un convegno specifico sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT), fissato per il 4 maggio alle 15 in sala Giovanni XXIII a Belluno con gli interventi dello psichiatra Centro salute mentale dell'azienda ospedaliera di Vicenza dott. Diego Silvestri (anche in rappresentanza dell’associazione “Luca Coscioni”) e del prof. avv. Marco Azzalini (vicepresidente del Comitato etico dell'azienda ospedaliera di Padova).

 

 

Corso di formazione

Cinque moduli

sede: sala riunioni ospedale San Martino, Belluno
Orario: dalle 8.30 alle 13.30

 

Modulo giuridico-procedurale

sabato 9 marzo

Quadro normativo; normativa AdS a confronto con l’interdizione; ruolo del Giudice Tutelare; compiti, responsabilità, prassi operativa del Tribunale di Belluno; rapporti con gli amministratori; iter e prassi; decreti di nomina; diritti e doveri; esempi pratici di atti ed evoluzione giurisprudenziale.

Relatori: Ferninando Perugini (giudice tutelare), Daniele Tormen (avvocato del Foro di Belluno)

 

Modulo giuridico-psicologico per un'azione concreta

sabato 16 marzo

Difesa tecnica e obblighi giuridici dei familiari; compiti, poteri e responsabilità dell'AdS; modulistica, relazione e rendicontazione dell'operato; intervento sostitutivo per progetti di cura; ricorso; attività pratiche in cui viene chiesto l’intervento dell'AdS; cura della persona; gestione strumentale del patrimonio del beneficiario e sue implicazioni; aspetti amministrativi e gestionali; testimonianze dirette; volontà testamentarie e dispositive; atti dispositivi per la vendita del bene immobile; ruolo delle organizzazioni di volontariato e del Terzo Settore; elementi di storia del volontariato.

Relatori: Stefano Stivanello (notaio), Mariangela Sommacal (avvocato Foro di Belluno), Nicola De Toffol (Csv Belluno).

 

Modulo giuridico-relazionale

sabato 23 marzo

Progetti di vita e comunità; chi può svolgere il ruolo di AdS; rapporti con entità di riferimento; sportelli di tutela giuridica; strumenti legislativi e normativi nazionali e regionali per la promozione della dignità; diritti e inclusione delle persone in condizione di disagio; gestione della relazione e dei conflitti; aspetti motivazionali.

Relatori: Giulia Pontin (psicologa), Alessia Munaro (Comitato d'Intesa), Debora Cecchet (assistente sociale Centro salute mentale ULSS 1 Dolomiti).

 

Modulo etico e dei servizi istituzionali alla persona

Sabato 6 aprile

Diritti personali e consenso informato; dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT); progetto individualizzato di assistenza e protezione; i bisogni di
salute e di sicurezza sociale del beneficiario; aspetti etici della funzione di AdS; etica deontologica; l’AdS come supporto alla persona con disabilità (categorie, inclusione lavorativa, assistenza socio-sanitaria); il ruolo dei centri di servizio assistenziali; la distribuzione della rete dei servizi sanitari e sociali; l’area della salute mentale e la relazione con il soggetto psichiatrico. Relatori: Leopoldo Sandonà (Comitato regionale Bioetica), Massimo Semenzin (psichiatra CSM ULSS 1), Maria Chiara De Bortoli (SIL e servizi sociali ULSS 1).

 

Modulo pratico-esperienziale

Sabato 13 aprile

Testimonianze dirette; valori di solidarietà umana e civile; apporto del volontariato; fiducia, fragilità e tecniche di aiuto e relazione; l'importanza dei gruppi per il benessere del beneficiario; verifiche finali e restituzioni; questionari di valutazione e attestati.

Relatori: Angelo Paganin (consulente), Giulia Pontin (psicologa), volontari AdS.

 

Adesioni

La partecipazione al corso è gratuita ed è rivolta anche ai familiari di persone con disabilità e a chiunque fosse interessato ad approfondire la tematica dell’amministrazione di sostegno anche in vista dell’assunzione volontaristica dell’incarico. Rappresenta inoltre un momento di aggiornamento per chi già ricopre il ruolo di AdS. A chi porterà a termine il percorso verrà consegnato l’attestato di partecipazione per l’iscrizione all’elenco provinciale degli amministratori di sostegno, sottoposto un questionario e la scheda di disponibilità all'assunzione dell'incarico di amministratore. Le iscrizioni vanno presentate entro mercoledì 6 marzo.

 

Le preiscrizioni si possono inviare ad info@csvbelluno.itsecondo il modello allegato.

 

Allegati

Domanda di iscrizione

Informativa sulla privacy



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

SFOGLIA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >