Si ricorda che tutti gli enti (tra cui anche le organizzazioni di volontariato) che nel 2008 hanno usufruito delle prestazioni di collaboratori occasionali o autonomi si qualificano quali sostituti d'imposta (ai sensi del D.P.R. n. 600/73). Ciò significa che, oltre ad aver effettuato e versato le ritenute previste, essi dovranno, entro il 28 febbraio consegnare agli interessati una certificazione dei compensi erogati. Il documento, redatto in forma libera e sottoscritto dal legale rappresentante, deve attestare i dati dell'erogante e del percipiente, la natura del compenso, l'ammontare complessivo delle somme e dei valori corrisposti oltre che delle ritenute operate e versate. Sono ugualmente soggetti all'obbligo di certificazione i compensi di lavoro autonomo corrisposti a coloro che hanno scelto il regime delle "nuove iniziative di lavoro autonomo" che non prevede l'applicazione della ritenuta del 20%. Nel caso di lavoratori dipendenti e collaboratori a progetto l'adempimento verrà assolto con la consegna del modello CUD. I sostituti d'imposta sono tenuti a presentare annualmente l'apposita dichiarazione di sostituto di imposta (modello 770) la cui scadenza è fissata per il 31 marzo 2009.



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

Disponibile dal 2020.

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >