• Home
  • Finanziamenti
  • Formazione e ricerca
  • Comunicazione ed informazione
  • Promozione
  • Consulenze
  • Banche dati
  • Progetti speciali a cura del CSV
2014 - Anno Europeo della conciliazione tra vita professionale e familiare
08/01/2014


 
Ciao Maurizio
28/01/2013


     Ciao Maurizio


Numero verde del CSV
06/10/2005
numero verde 800 - 392333
Premio "Impatto Zero"
16/07/2014

 
Anche il CSV di Belluno sostiene il “Premio Impatto Zero”, concorso sulle buone prassi di sostenibilità rivolto a cittadini e Terzo Settore.
Clicca sul logo

<<
<
Luglio 2014
>
>>
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
5
6
7
8
9
10
12
13
14
16
17
21
23
24
26
28
30
E' uscito il CSVInforma di aprile 2014
30/04/2014

Siamo anche su
08/10/2013

       


E' SEMPRE ATTIVO IL PROGETTO CSV... VOLONTARIO ANCHE TU
24/02/2014


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DEL CSV DI BELLUNO
14/06/2010
Il vescovo di Belluno-Feltre a Casa Alloggio "Pollicino" a Petrosani (Romania)
Belluno, 30 giugno 2011. Una grande emozione ha attraversato la schiena dei 16 studenti dell'Istituto Tecnico Catullo di Belluno, così come dell'insegnante e dei due volontari del Pollicino che li accompagnano, piuttosto che delle decine di volontari che grazie al sistema di video-sorveglianza hanno potuto seguire l'evento in diretta da Belluno, quando Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Andrich, Vescovo di Belluno-Feltre, assieme ad altri 38 pellegrini, ha varcato la soglia della Casa Alloggio Pollicino di Petrosani.
Questo appuntamento non era previsto nella bozza iniziale del pellegrinaggio, ma in seguito ad un incontro tenutosi a Belluno con i vertici del Comitato Pollicino nello scorso mese di febbraio, il Vescovo in persona ha espresso la volontà di inserire nell'itinerario una visita all'opera realizzata dall'intera comunità bellunese grazie all'operosità e generosità della nostra gente.
Difatti, il significato dell'attività del Pollicino va oltre l'importante opera umanitaria svolta con i bambini disabili o in gravissimo disagio economico e familiare della zona della Valle del Jul, ma raggruppa in se anche la volontà di mantenere vivi i contatti con le comunità bellunesi emigrate in Romania alla fine dell'ottocento, grazie anche all'attività dell'Associazione Bellunesi nel Mondo ed al gemellaggio con il comune di Ponte nelle Alpi, oltre agli obiettivi culturali e formativi con lo stage di due settimane degli studenti del Catullo che si svolge oramai da tre anni presso la Casa Alloggio Pollicino di Petrosani, oppure con i due ragazzi di Petrosani iscritti al corso triennale maestranze edili di Mel.
Un universo di attività umanitarie, solidaristiche e culturali ben riassunte a Petrosani dalle parole dei due volontari Francesco Forti e Rino Ioriatti, della direttrice della struttura Florentina Presecan e della presidente della Famiglia Jul-Piave Silvia Bela Mirza.
Successivamente ha preso la parola il Sindaco di Petrosani, Tberiu Ridzi, il quale dopo i saluti ha ricordato l'importanza del gemellaggio con Ponte, ricordando anche la spinta dei bellunesi nel mondo e citando il professor Bratti,  ha poi stigmatizzato l'importanza dell'esistenza di una struttura come casa Pollicino nella città di Petrosani, e ha parlato dell'aiuto di Polli nella ricerca di materiali sanitari per l'ospedale della città.
Infine ha preso la parola il vescovo che, principiando il discorso con "solo ora abbiamo capito cosa fanno queste persone”, si è complimentato con la scuola Catullo e con le ragazze, ha parlato della gioia di trovare famiglie cattoliche di origine italiana pur nel contesto dell'ecumenicità delle varie religioni professate in Romania.
La presenza degli studenti bellunesi ha reso ancor più frizzante la visita dei pellegrini, i quali si sono soffermati a lungo con i piccoli ospiti della Casa.
Durante un collegamento audio-video con l'ufficio del Pollicino di Belluno, Sua Eccellenza ha espresso al presidente del sodalizio Morena Pavei, al segretario Enrico Collarin ed al mentore dell'associazione Arrigo Galli, il pieno compiacimento per l'eccellente opera umanitari svolta in Romania e anche per la cura con la quale è stata realizzata la struttura.
Soddisfazione particolare per la partecipazione di tutta la comunità bellunese nella realizzazione, gestione e sostegno della vita della Casa Alloggio Pollicino e di tutte le tante attività che caratterizzano l'impegno quotidiano del Comitato Pollicino.
Un improvviso raggio di sole a squarciare le nubi plumbee della giornata, ha permesso di visitare con tranquillità anche gli spazi esterni debitamente arredati per il gioco degli ospiti della Casa, ma anche di officiare una cerimonia religiosa.
Durante la messa officiata Monsignor Andrich, dal suo segretario personale Don Christian, dal decano cattolico di Petrosani ed Alba Julia Padre Denes e dalgi altri quattro sacerdoti membri del pellegrinaggio, vi sono stati un paio di passaggi estremamente emozionanti, il primo durante la comunione in cui i bambini di Casa Pollicino si sono accalcati davanti al vescovo quasi a sommergerlo con la loro festosa irruenza, ed il secondo quando sono stati ricordati gli amici del Pollicino che non ci sono più e che sono indicati in una targa all’ingresso della Casa: PierDomenico Collarin, Vittorio Fregona, Antonio De Min, Dodo Crespan e Elvia Giardin.
Il pellegrinaggio dei fedeli bellunesi è proseguito poi alla volta di Sibiu e dei monasteri del Maramures e si concluderà domenica prossima. Sempre domenica gli studenti del Catullo ed i volontari del Pollicino ritorneranno in Italia. A tutti rimarrà indelebile il ricordo di una splendida giornata, di un eccellente esempio dell'operosità e solidarietà della gente bellunese, ma anche di una realtà tanto toccante quanto splendida alla quale è difficile voltare le spalle, ma che anzi attraverso questa esperienza fortifica la volontà di darsi agli altri ed avvicinarsi con maggior affetto alla realtà del Pollicino e della Romania.
Il Pollicino lo definisce il “mal di Romania” e le tante persone che in questi anni sono andati a Petrosani sanno a cosa ci si riferisce.

Fonte: Comitato Pollicino. Nelle foto, alcuni momenti della visita di mons. Andrich
Stampa Il vescovo di Belluno-Feltre a Casa Alloggio  "Pollicino" a Petrosani (Romania)Invia a un amico Il vescovo di Belluno-Feltre a Casa Alloggio  "Pollicino" a Petrosani (Romania)Chiudi l'elemento Il vescovo di Belluno-Feltre a Casa Alloggio  "Pollicino" a Petrosani (Romania)
powered with QuickPortal