In evidenza

Box In evidenza - Homepage

Il 5 per mille al Comitato d'Intesa

È tempo di dichiarazione dei redditi, dove poter indicare l'ente a cui devolvere il proprio 5 per mille. Il Comitato d'Intesa è tra i beneficiari: per contribuire all'erogazione di importanti servizi quali lo STACCO, gli scambi europei, il Servizio civile e l'Amministrazione di sostegno, il codice fiscale da indicare è 93001500250.

 

sharingB 1Il Comitato d’Intesa ottiene un importante risultato con il finanziamento da capofila del progetto europeo Erasmus+ “Sharing common values”, che a ottobre porterà in provincia 50 giovani da tutta Europa. L'iniziativa è uno scambio giovanile (“azione 1”) che si terrà nella città di Belluno dal 2 al 9 ottobre nelle strutture della Casa per ferie del Centro Giovanni XXIIIL'obiettivo è quello di riflettere sul tema del volontariato dando attuazione ai principi dell'anno europeo del volontariato del 2011 secondo un approccio comune europeo. Il progetto prevede una prima fase di individuazione dei valori comuni che guidano a livello comunitario l'attività di volontariato, sperimentando alcune metodologie partecipative come il world cafè, dibattiti e giochi di ruolo. Al fine di diffondere questi risultati si realizzeranno dei prodotti artistici e multimediali (un flash mob e un video) a seguito di un percorso che coinvolgerà i partecipanti in una serie di laboratori creativi, di teatro e di videomaking. Previste anche delle visite sul territorio a Belluno e a Feltre. Coinvolte, oltre all'Italia, altre 9 nazioni: Belgio, Grecia, Lettonia, Lituania, Macedonia, Polonia, Portogallo, Romania e Spagna.
«Per la prima volta in provincia di Belluno una realtà locale riesce ad organizzare come capofila un progetto Erasmus+», commenta il presidente del Comitato di Intesa Giorgio Zampieri, «con quasi 650 domande presentate a livello nazionale per il recente bando dell'azione 1, il Comitato d'Intesa è stato tra i 131 enti in tutta Italia ad aver ricevuto un esito positivo, segno quindi della validità del progetto. Tra qualche mese si svolgerà questo importante evento che coinvolgerà decine di giovani che soggiorneranno nelle Dolomiti portando le loro esperienze e competenze, conoscendo una delle nostre ricchezze ovvero il mondo del volontariato locale».


Per comporre la delegazione italiana, che sarà fondata sull'equilibrio di genere, il Comitato d'Intesa è alla ricerca di cinque giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni che abbiano una buona conoscenza della lingua inglese. Due di questi dovranno avere competenze nell'ambito della regia e realizzazione di video, altri due invece nell'ambito del teatro o della danza. Il quinto profilo richiesto è quello di un group leader che abbia esperienza come educatore o facilitatore, oppure con comprovata esperienza nei due ambiti artistici precedenti (quest'ultimo può avere anche più di 30 anni).

Il Comitato d'Intesa si farà carico delle spese di vitto e alloggio, ci sarà inoltre un piccolo rimborso spese per il viaggio. A tutti i partecipanti verrà rilasciato lo “Youthpass”, ovvero un attestato di certificazione delle competenze acquisite durante l'esperienza di mobilità.
Per poter partecipare alle selezioni è necessario inviare il proprio curriculum vitae esclusivamente via mail entro giovedì 20 agosto al Centro Studi Ricerca e progettazione del Csv Belluno all'indirizzo centrostudiricerca@csvbelluno.it . I colloqui di selezione si svolgeranno lunedì 24 agosto nella sede del Comitato d'Intesa in via del Piave 5 a Belluno.

 

Scarica il progetto "Sharing common values"



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

SFOGLIA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >