Anche per il 2008 la Legge Finanziaria ha riproposto la possibilità per i contribuenti di destinare la quota del 5 per mille dell’Irpef a finalità di interesse sociale. I tempi per presentare la domanda sono però ristretti, entro il 31 marzo e solo lo scorso 12 marzo l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato nel proprio sito le modalità e i termini di presentazione della domanda per essere ammessi al beneficio. Le organizzazioni di volontariato iscritte nell’apposito registro debbono quindi al più presto presentare la propria domanda di iscrizione, esclusivamente in via telematica. L’invio, informa la stessa Agenzia, potrà essere effettuato direttamente, se abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, oppure tramite gli intermediari abilitati, commercialisti, ragionieri, consulenti del lavoro, Caf, patronati, associazioni di categoria, utilizzando l’apposito modello disponibile nel sito dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it. Nel sito sono anche presenti le istruzioni per la compilazione del modello e gli stessi documenti si possono scaricare dal  sito del Centro di servizio per il volontariato di Belluno.
E quest’anno il Centro di Servizio si è anche reso disponibile ad effettuare gratuitamente l’invio telematico  della domanda di iscrizione nell’elenco degli enti beneficiari del 5 per mille per conto delle organizzazioni di volontariato, purché queste facciano pervenire presso le sedi del Csv, entro le 11 del 27 marzo, i documenti debitamente compilati e sottoscritti, compresa la fotocopia del documento di identità del legale rappresentante dell’associazione interessata.
L’elenco dei soggetti ammessi al 5 per mille verrà formato sulle domande validamente accolte dal sistema e non successivamente annullate dagli interessati e sarà pubblicato sul sito dell’ Agenzia delle Entrate dopo il 7 aprile con l’indicazione del codice fiscale, della denominazione e della sede di ciascun soggetto iscritto.
Le correzioni di eventuali errori contenuti nell’elenco potranno essere richieste, non oltre il 14 aprile, dal legale rappresentante dei soggetti che hanno formalizzato la richiesta di essere inseriti nel 5 per mille, oppure da un suo incaricato, presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle entrate della provincia di riferimento.
Una volta verificati gli eventuali errori, l’Agenzia provvederà a pubblicare, entro il 18 aprile successivo, una nuova versione aggiornata dell’elenco.
Per informazioni si può contattare allo sportello di Feltre del Csv di Belluno, telefono 0439 305028.



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

SFOGLIA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >