In evidenza

Box In evidenza - Homepage

Il 5 per mille al Comitato d'Intesa

È tempo di dichiarazione dei redditi, dove poter indicare l'ente a cui devolvere il proprio 5 per mille. Il Comitato d'Intesa è tra i beneficiari: per contribuire all'erogazione di importanti servizi quali lo STACCO, gli scambi europei, il Servizio civile e l'Amministrazione di sostegno, il codice fiscale da indicare è 93001500250.

 

A Natale fatevi un regalo importante: adottate a distanza un bambino ugandese

Natale è riconosciuta in tutto il mondo come la "festa dei bambini". Purtroppo, però, se guardiamo a quanto sta avvenendo nei paesi più poveri, sulla gioia dovrebbe prevalere l’orrore per la continua e ricorrente "strage degli innocenti" resa possibile soprattutto dall’indifferenza di noi tutti.


Trentamila bambini muoiono di fame ogni giorno, 300 mila sono impegnati in guerra, 250 milioni invece di andare a scuola vanno a lavorare, milioni rimangono orfani a causa dell’Aids. Di fronte a queste cifre scandalose, a poco o nulla servono i solenni proclami delle grandi organizzazioni internazionali quali l’Unicef, la Fao e dei paesi più ricchi. Invece che migliorare la condizione dell’infanzia nel mondo peggiora di anno in anno. E mentre le nostre città si riempiono di luminarie e le vetrine di oggetti da regalare, nel Nord Uganda, un milione e mezzo di persone trascorrerà un altro Natale , il 18esimo, vivendo nel terrore di una incursione dei guerriglieri, pranzando con le misere razioni distribuite nei campi profughi, brindando con una tazza di acqua putrida e migliaia di "ragazzi di strada" elemosineranno per le strade della capitale qualche spicciolo per calmare i morsi della fame.

L’associazione "Insieme si può…", da 20 anni impegnata nell’assistenza dell’infanzia, ha deciso di impegnarsi proprio per Natale in un grande progetto: la realizzazione di una casa per 100 ex ragazzi di strada di Kampala (Uganda) che oggi vivono in condizioni disumane. Grazie al finanziamento di una fondazione di Milano, dei gruppi "Insieme si può…" e di singole persone, nel mese di gennaio prenderà il via la costruzione del centro denominato "Mercy Home" (casa dell’accoglienza). Si tratta di un grande complesso formato da dormitori, cucina, refettorio una casetta per gli animatori. Contemporaneamente è stato avviato anche un progetto di "sostegno a distanza" con l’obiettivo di trovare 100 famiglie che accettino di "accogliere" idealmente uno di questi ragazzi impegnandosi economicamente a garantirgli un futuro migliore. Quest’anno il regalo di Natale che l’associazione Insieme si può… propone è quindi di aprire la porta della vostra casa e del vostro cuore ad un Gesù Bambino che ha le sembianze di un bambino ugandese bisognoso di aiuto.

L’iniziativa del sostegno a distanza è già stata fatta propria dall’amministrazione comunale di Limana che con lo slogan "Il futuro è bambino", ha invitato tutti i cittadini ad aderirvi.

Per informazioni contattare l’associazione Gruppi "Insieme si può…" in via Garibaldi 18 a Belluno (telefono 0437-291298).



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

SFOGLIA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >