In evidenza

Box In evidenza - Homepage

Il 5 per mille al Comitato d'Intesa

È tempo di dichiarazione dei redditi, dove poter indicare l'ente a cui devolvere il proprio 5 per mille. Il Comitato d'Intesa è tra i beneficiari: per contribuire all'erogazione di importanti servizi quali lo STACCO, gli scambi europei, il Servizio civile e l'Amministrazione di sostegno, il codice fiscale da indicare è 93001500250.

 

Sala degli stemmi di Feltre gremita di pubblico domenica scorsa per la tavola rotonda “Venti di solidarietà”, organizzata per il ventennale di fondazione di Auser. L’appuntamento è stato l’occasione per ribadire alcuni concetti fondamentali. In primis, confermare e se possibile rafforzare l’alleanza tra istituzioni e volontariato, ma ciascuno con i propri compiti, ruoli, competenze e responsabilità. “L’Auser è l’associazione del fare – è stato ribadito nel corso della tavola rotonda dal presidente regionale AntonioLago – ma in un regime di sussidiarietà”. Quindi l’Auser si rende disponibile, come ha sempre fatto, per rispondere ai bisogni delle persone con difficoltà, ma senza entrare nei compiti istituzionali egli Enti locali. Che debbono impegnarsi a garantire l’universalità dei diritti in modo concreto con i servizi ai quali sono deputati. Al tavolo dei relatori i due presidenti della Conferenze dei sindaci delle Ulss 1 e 2 che hanno riconfermato la collaborazione tra Enti locali e Auser, individuando attraverso i piani di zona i bisogni dei cittadini e attivando nuove progettualità per un welfare moderno e rispondente alle reali necessità. Il vicepresidente dell’Auser Ivano Platolino ha invece rimarcato l’importanza della distinzione dei ruoli tra i soggetti che si occupano di tutela del cittadino, proprio per evitare sovrapposizioni. L’esempio del feltrino è emblematico: grazie alla collaborazione tra i Circoli Auser e la Conferenza dei sindaci si è riusciti a formare una rete virtuosa per il servizio a chiamata porta a porta, di cui il Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della provincia di Belluno è capofila. Al convegno anche il segretario nazionale dello Spi Cgil Lucio Saltini, che ha ripercorso la storia del sindacato, dalla cui intuizione è nata proprio l’Auser. “Un’associazione che con grande autonomia è riuscita ad offrire la disponbilità degli anziani a favore dell’intera collettività”. E’ stato infine ricordato l’impegno di Auser per la legalità, che si concretizzerà sabato prossimo 30 maggio con l’offerta della pasta con grano coltivato nelle aree sottratte alla criminalità mafiosa. All’iniziativa collaborerà anche l’associazione Libera, presieduta in provincia di Belluno da Francesco De Bon.



CsvInforma

Sfoglia, stampa e condividi il CsvInforma: lo puoi fare comodamente dal tuo pc o dal tuo smartphone!

SFOGLIA >

Volontario anche tu!

Il programma "Csv... volontario anche tu!" vuole diffondere tra i giovani dai 16 ai 20 anni la cultura del volontariato.

SCOPRI >

Laboratorio Inquadrati

Scopri come organizzare laboratori di ripresa e montaggio video, di grafica e animazione. Puoi avere un incontro, proporre un progetto e chiedere un preventivo.

CONTINUA >

Amministrazione di Sostegno

Lo sportello Amministrazione di Sostegno è un servizio fondamentale per proteggere gli interessi (economici, sanitari, giuridici) delle persone fragili.

LEGGI >